Cannabis light

//Cannabis light

Cannabis light

COME APRIRE UN CANNABIS LIGHT SHOP DI SUCCESSO

In tanti avrete visto come il buisness della cannabis light stia dilagando in tutto il nostro paese. Aprire uno smart shop è all’ordine del giorno in ogni principale città italiana. Ma come fare ad avere successo con la cannabis light?

Ci sono molte informazioni utili da apprendere prima di entrare all’interno di questo buisness.

Cosa è necessario per vendere la cannabis light?

Per vendere la cannabis light è necessario solo essere in possesso di una partita iva senza nessun tipo di autorizzazione aggiuntiva.Perchè? Perché la cannabis light ad oggi è considerata un prodotto da collezione e non a uso di consumo. E’ come se vendessimo soldatini di plastica o oggetti da collezione.

Oltre alla partita iva se si vuole aprire un negozio saranno ovviamente necessari tutti i permessi per l’avvio dell’attività di negoziante. Ma questi permessi sono gli stessi che si devono avere per qualsiasi tipo di negozio!

Entrare nel buisness della cannabis light nel modo giusto, Come fare?

La posizione da scegliere deve essere strategica.

  • E’ importante assicurarsi che nella area designata non ci siano altri competitor presenti per non rendere il proprio buisness complicato già in partenza.Se è presente già un locale similare ciò starà a significare che senza volerlo si entri già da subito in competizione.La competizione è difficile da gestire soprattutto se come rivale si ha qualcuno già presente da molto tempo.Individuare più aeree dove aprire il proprio smartshop. Per sceglierle bisogna tenere conto della posizione e dell’affluenza delle persone.La zona implica indirettamente anche il target a cui ci si andrà riferire.

L’affitto:

  • L’affitto non deve essere mai alto.Per questo genere di negozio abbiamo bisogno di un locale di dimensioni limitate.40 mq sono più che sufficenti.Cercate di scegliere il locale migliore al prezzo più basso tenendo conto un tetto massimo di 1000 euro mensili.Come fare a scegliere il locale giusto?Per farlo bisogna fare un analisi di mercato profonda.Selezionando differenti aeree all’interno del proprio territorio.Analizzando l’affluenza nei luoghi individuati e in ultimo analizzando il costo dell’affitto.Bisognerà scelgiere il paniere più alto che ci dia la maggior utilità possibile.

BUISNESS CORE: CANNABIS LIGHT Ma non solo!

Il vostro buisness core sarà sicuramente la cannabis light ma è importante diversificare per abbassare i rischi e assicurarsi un target di utenza più amplio.

Cosa fare per diventare un rivenditore di erba legale di successo:

Assicurarsi un amplia vasta gamma di infiorescienze.Più infiorescienze ci stanno  e più il locale diventerà noto e sarà popolare.Un negozio che vende solo 4 tipi di erba legale perde già in partenza

Differenziare la vendita in più rami cercando di attrarre un target di riferimento ampilo.Attraverso la vendita di prodotti alimentari,tessili,cosmetici e abbigliamento.Ovviamente tenendo come tema guida il nostro buisness core  la “cannabis light”.

By |2019-09-02T21:47:02+00:00Maggio 26th, 2018|Categories: Varie|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Acquista ora dal nostro catalogo con uno sconto del 14% - Usa il Coupon: IOFUMOACASA

THINC Pure products are only for use in states where the sale and consumption of such products are legal.

Age Verification

By clicking enter, I certify that I am over the age of 18 and will comply with the above statement.

Always enjoy responsibily.